Le frazioni

Introduzione

Le frazioni si usano per indicare il sottoinsieme di qualcosa. Ricorrono non soltanto nella matematica ma anche nelle ricette di cucina (½ litro di acqua).

Come si formano

In francese le prime frazioni hanno una forma irregolare. A partire da 1/5 il denominatore corrisponde al rispettivo numero ordinale.

1/2 un demi 1/10 un dixième
1/3 un tiers 1/20 un vingtième
1/4 un quart 1/100 un centième
1/5 un cinquième 1/1000 un millième

Particolarità nell’uso di demi

La parola demi ha una particolarità. Quando precede un sostantivo viene unito ad esso con un trattino. In questi casi demi è invariabile.

Esempio:
un demi-litre d’eau (maschile)mezzo litro d’acqua
deux demi-litres d’eau (plurale maschile)due mezzi litri d’acqua
une demi-heure (femminile)una mezz’ora

Se invece demi segue il sostantivo, si frappone la parola et. In questi casi demi concorda in genere ma non in numero con il sostantivo che accompagna.

Esempio:
une heure et demieun’ora e mezza
une bouteille et demieuna bottiglia e mezza
però trois heures et demietre ore e mezza

Il plurale

Se il numeratore è più grande di uno ed il denominatore più grande di due, aggiungiamo una -s per indicare il plurale.

Esempio:
deux tiersdue terzi
trois-quartstre quarti

Nota

In alcune espressioni utilizziamo le frazioni che ormai fanno parte di determinati modi di dire. A volte ci sono delle differenze tra le espressioni italiane e quelle francesi.

Esempio:
un trimestre – trois mois/ un trimestre
mezz’anno – six mois
tre quarti d’ora – trois quarts d’heure
Tre quarti degli studenti sono assenti. – Les trois-quarts des étudiants sont absents
mezza/metà città – la moitié de la ville
a metà prezzo – à moitié prix